€ 7,75


In questo volume, attraverso l'analisi del pensiero filosofico di Max Adler, è stato affrontato il problema della definizione di “scienza” e del ruolo che questa svolge nella vita dell'uomo socializzato e degli intellettuali, all'interno di uno Stato democratico. Sono stati evidenziati i punti di contatto e di divergenza esistenti, secondo M. Adler, tra Kant e Marx, per quanto riguarda il concetto di scienza e la teoria della conoscenza.
“…la definizione di scienza della natura e di scienza dello spirito è una divisione all'interno della scienza. “La scienza, pertanto, è un'astrazione, in cui non possiamo mai comprendere l'intera realtà del mondo; piuttosto, quel punto di vista, che conosce solo la scienza e non vuole nient'altro che questa, proprio per il fatto che in essa ha davanti a sé soltanto un lato del mondo, rimarrà sempre un punto di vista unilaterale, nel senso più rigoroso e pericoloso della parola””.
Per Adler “”Sapere per vivere” dev'essere il motto genuino della scienza, grazie al quale soltanto essa viene nobilitata passando da uno sforzo altrimenti quasi visibile a un'impresa veramente umana, che come tale deve comunque essere uno strumento ideale”.

Collana: .

Dettaglio pubblicazione

  • Pagine : 120
  • Lingua : Italiano

Info sull'autore

Author

Biografia dell'autore ..::.. Coming Soon ..::..

Edizioni dal Sud di Ponticelli Andrea s.a.s.

P.IVA 07976490727

Sede legale, redazione e spazio espositivo:

Via Dante Alighieri, 214
70122 - Bari (BA)

Sede amministrativa:

Via Pasquale Paoli, 2
20143 - Milano (MI)


info@dalsud.ita.ponticelli@dalsud.it g.ponticelli@dalsud.it c.ponticelli@dalsud.it
Andrea Ponticelli 3934273055Giuseppe Ponticelli 3407329754Cinzia Ponticelli 3495371495

BARi

Milano

Orari al pubblico

  • Lunedì: 10.00-13.00 - 16.30-19.00
  • Martedì: 10.00-13.00 - 16.30-19.00
  • Mercoledì: 10.00-13.00 - 16.30-19.00
  • Giovedì: 10.00-13.00 - 16.30-19.00
  • Venerdì: 10.00-13.00 - 16.30-19.00